Ray Ban Wayfarer Sizes 55

Lo erano il Jurassic Park, lo era per definizione il lager di Schindler’s List, lo era l’aula di tribunale di Amistad. Questa volta il regista affronta uno dei non luoghi per eccellenza: l’aeroporto. Ci ‘rinchiude’ il suo protagonista(bella l’immagine dello spazio ampio e luminoso che diventa prigione in cui costruirsi con le proprie mani nicchie di creatività) e lo mette di fronte al non sogno americano.

Gli esordiLa bella attrice madrilena, Pilar Lopèz de Ayala, ha esordito nel 1995 in El nino invisibile. Dopo alcune apparizioni sul piccolo schermo e in alcuni cortometraggi d’autore é, nel 2000, ne La gran vida con Salma Hayek e Fernando Valverde. Nel 2000 apparirà anche in altri due film che la rendono celebre: Bàliame el agua, per cui é migliore attrice al festival Toulouse Cinespana e Besos para todos, per cui é nominata ai Goya.

First came Walt Disney Co. $4 billion purchase of comic book maker Marvel Entertainment Inc. Then eBay Inc. Stephen Rea, che spesso e volentieri si fa strumento nelle mani del suo migliore amico, Neil Jordan, è sicuramente uno degli attori che hanno fatto del loro mestiere una coraggiosa provocazione e che hanno scelto principalmente ruoli fuori dal coro. Sembra avere una faccia da tranquillo uomo di mezza età e, forse, lo è anche nella realtà, ma nella vita audiovisiva è stato il sulfureo protagonista di torbidi scandali cinematografici, in bilico fra matresse ambigue e spudorate e forti dominazioni omosessuali.Dopo aver frequentato la Queen’s University di Belfast e la Abbey Theatre School di Dublino, entra nella compagnia teatrale Focus Company di Dublino, con Gabriel Byrne e Colm Meaney, che sarà attiva negli ultimi anni Settanta, anche se, nel frattempo, comincia a lavorare nel tubo catodico come interprete di serie televisive quali Crossroads (1964), la famosa Z Cars (1969) e I professionals (1978).L’esordio sul grande schermoEsordisce come attore cinematografico grazie alla compagnia di produzione Hammer che lo sceglie per un piccolo ruolo nel film di Gordon Hessler Satana in corpo (1970) con Vincent Price. Attivo anche politicamente, diventa voce del movimento indipendentista irlandese Sinn Féin, fondato nel 1905 da Arthur Griffith.

Seguono Fuori dalle regole (1991), all’interno del quale recita il carattere di un militare e Gli intrighi del potere (1995) di Oliver Stone. Dopo Omicidi occasionali (1997) e con l’arrivo del Duemila, decide di ritornare ancora una volta dietro la macchina da presa firmando un film che andrà sicuramente meglio del precedente: Crazy/Beautiful (2001) con Kirsten Dunst.Di più grande successo sarà il film tv (inedito in Italia) Cheaters (2000), che scrive e dirige per la HBO e che gli varrà una nomination agli Emmy per la sceneggiatura. Stimolato a continuare firma il film sulle surfiste Blue Crush (2002) e riprende l’elemento “mare” anche nel film d’avventura Trappola in fondo al mare (2005) imponendo Paul Walker e Jessica Alba alle attenzioni del pubblico, infine mischia avventura e thriller in Turistas (2006) con Josh Duhamel.

Lascia un commento