Ray Ban Original Wayfarer Tortoise

Band che poi si scioglierà ma che non impedirà all’attore di proseguire la sua carriera da solo, registrando un nuovo album “Civilized Man” che lo porterà in tournée per l’Europa.Nel 2004, la Royal Shakespeare Company di Stratford, in Inghilterra, indice una votazione per sapere quali sono stati i migliori Romeo e Giulietta che il pubblico ha visto a teatro. I vincitori sono James Marsters e Keira Knightley, votati da 2.000 persone. Marsters trionfa su Orlando Bloom, Ewan McGregor, Jude Law e Johnny Depp e, dopo aver prodotto più di 70 spettacoli teatrale, sogna la regia della trasposizione cinematografica di “Macbeth”.Divenuto famoso per aver interpretato il vampiro Spike nel celebre show Buffy L’ammazzavampiri, James Marsters torna alla ribalta delle cronache del piccolo schermo nel ruolo di un terrorista che interpreterà in Caprica, l’attesissimo prequel di Battlestar Galactica.

In Adam Resurrected (2009) Schrader si misura con la tragedia dell’Olocausto, narrando la storia di un sopravvissuto che prova ad aiutare un bambino traumatizzato. Nel 2013 il regista riesce a far uscire, dopo numerose traversie produttive, The Canyons, thriller drammatico, scritto da Bret Easton Ellis, che racconta la storia di un gruppo di giovani pronti a tutto per sfondare a Hollywood e dediti al giro dei porno online. Interpretato dalla star del porno americano James Deen, alla sua prima prova nel cinema non hard, e dalla turbolenta attrice Lindsay Lohan, che ha dato diversi problemi al regista sul set, The Canyons è stato stroncato dalla critica.

Visto in chiave “comedy” perde di peso specifico ma guadagna molto di brio. Stradivertente, infatti, dominato da un De Niro in stato di grazia, tanto più se se calato in una parte solitamente a lui non congeniale (la commedia leggera, appunto). A fare le veci del dramma ci pensa lo squisito cocktail distillato dal genere poliziesco e dall’inseguimento avventuroso, che si richiama al fascino continua.

In un quartiere periferico parigino (i francesi li chiamano le cité), scoppia il vento della rivolta dopo il pestaggio del sedicenne Abel da parte della polizia. I giovani della banlieu scendono in strada e si battono tutta la notte con gli agenti. Tra loro ci sono tre amici: l’ebreo Vinz, il maghrebino Said e il nero Hubert, un trio di sfigati, disoccupati, arrabbiati e senza futuro.

Included are stories by Michael Bishop, Ramsey Campbell, Bill Nolan, Manly Wade Wellman, and other well known wizards of the genre. Here is a world where shadows can kill you stories with a strange and curious touch of reality that will make you glance around the room to see if you are truly alone. First edition.

Lascia un commento