Ray Ban Flash Lens Vs Polarized

Paul Dano nasce il 19 giugno 1984 a New York City, da Gladys Pipp e Paul A. Dano. Cresciuto con sua sorella minore, dopo aver frequentato una scuola elementare del suo quartiere, si iscrive alla Browning School, ma suo padre, un importante uomo d’affari, è costretto a far trasferire tutta la sua famiglia a New Canaan e a Wilton, in Connecticut.

La celebre canzone barbershop Bells Are Breaking Up (That Old Gang Of Mine) offre il primo collegamento diretto alla trama del film di Todd Phillips, con il suo testo che lamenta il fatto che le amicizie infantili si perdano quando si diventa adulti. A seguire Phil Collins a ricucire il rapporto tra Una notte da leoni e il soundtrack (richiamando la scena che vede Mike Tyson in un divertente cameo) e pi in l non mancano le canzoni filastrocca stonate degli attori Ed Helms e Zach Galifianakis. In tutt maniera invece usata la versione di “Iko Iko” eseguita dalle Belle Stars; essendo gi stata utilizzata nel 1988 in Rain Man vuole essere un chiaro riferimento e un omaggio al film di Barry Levinson laddove uno dei personaggi di Todd Phillips, proprio come Dustin Hoffman ai suoi tempi, conta le carte per vincere al tavolo da gioco.

Da quel momento anche i suoi affari iniziano a prendere una piega del tutto inaspettata. “Siberia è una fresca deviazione dalla solita storia d’amore, bilancia la spericolatezza di un thriller con un ritmo che ti tiene sulle spine fino all’ultimo fotogramma”, secondo le parole di Bill Bromileydella Saban Films che si occuperà della distribuzione in America.La passione di un grande amore e l’adrenalina di una grande avventura è, invece, ciò che colpiscesubito del survival movie marittimo di Baltasar Kormàkur. Shailene Woodley, che ricordiamo per leserie Big Little Lies (guarda la video recensione) e Divergent, e Sam Claflin che conosciamo come Finnick Odair di HungerGames, ci guideranno in una traversata oceanica diretta a Tahiti che, però, fu colpita da uno dei piùcatastrofici uragani di sempre.

L’incontro con un giovane barista sarà determinante per riuscire a uscire da quel luogo fisico e mentale. “Si ha l’illusione di poter sempre proteggere quelli che amiamo dice Yari Selvetella a Il Cacciatore di libri . Invece bisogna riconoscere i limiti e non confondersi con qualche divinità.

Il mare è dimenticato finché non accade un disastro. Ma forse il maggiore disastro dei trasporti marittimi è la catena di distribuzione che porta l’economia globale verso l’abisso. Il film segue i container a bordo di navi, chiatte, treni e camion, ascoltando i lavoratori, tecnici, progettisti, politici e quelli che vengono marginalizzati dal sistema globale dei trasporti.

Lascia un commento