Ray Ban Aviators Nz

Al festival di Venezia del 2003, dove è arrivato per presentare il film Il ritorno di Cagliostro di Ciprì e Maresco, in cui interpreta un attore hollywoodiano sul viale del tramonto, è stato tra i più acclamati dal pubblico. Perché nell’immaginario collettivo Englund è adorato soprattutto come Freddy Krueger, il killer con la faccia ustionata e il guanto dalle lame affilate della serie Nightmare che lo ha reso una celebrità. Una saga ritornata in auge proprio nel 2003 con l’episodio Freddy Vs.

Mentre in America si mette nelle mani del regista premio Oscar Mike Figgis, che la dirigerà nel travagliato Hotel (2001), interamente girato in digitale, accanto a Salma Hayek e Saffron Burrows, ma anche a compatrioti come Valeria Golino, Fabrizio Bentivoglio e la bellissima Elisabetta Cavallotti. Ritrova Cate Blanchett sul set di Heaven (2002), pellicola tratta da una sceneggiatura di Krzysztof Kieslowski, ma diretta da Tom Tykwer.Il successoPoi arriva il successo inaspettato, grazie al passaparola del pubblico, nella commedia sentimentale Casomai (2002) di Alessandro D’Alatri (che la inserirà anche nel cast di Commediasexi, 2006), dove in coppia con Fabio Volo, recita in uno dei film più belli del panorama cinematografico italiano dal 2000 a questa parte, meritandosi innumerevoli premi, nonché le candidature come miglior attrice per il David di Donatello e il Nastro d’Argento.Dotata di grande poliedricità, Renzo Martinelli la affianca a Donald Sutherland, Giancarlo Giannini e F. Murray Abraham nel thriller terroristico Piazza delle cinque lune (2003), ispirato al Caso Moro.

Impossibile raggiungere il primo aeroporto utile, impossibile tornare indietro. Il capitano segue l’istinto e tenta un ammarraggio nell’Hudson. L’impresa riesce, equipaggio e passeggeri sono salvi. “Mi dimetto, ci dimettiamo tutti. Si torna al voto”. Scopelliti si gioca l’ultima partita.

Un attore che è una golosità per gli occhi, sicuramente uno dei più completi attori del cinema americano. Simpaticissimo e pungente, Jamie Foxx è riuscito, senza prendere utili scorciatoie, a offrire al pubblico godibili interpretazioni, in particolar modo utilizzando stupefacenti doti canore.Figlio adottivo di un agente di cambio e di una casalinga, quando il matrimonio dei suoi genitori fallì, il piccolo Jamie (che non si chiamava ancora Jamie, ma Eric) si trasferì dai suoi nonni, dai quali ebbe un’educazione rigidissima. Inseritosi nel coro della chiesa e nei boy scout, durante gli anni del liceo alla Terell High School, incontrò da subito il successo per la sua bravura come quaterback che lo fece finire fra le pagine sportive di tutti i quotidiani di Dallas.

Lascia un commento