Lentes De Sol Ray Ban Hombre Originales

Un film non ha bisogno di essere datato, ipertecnologico, in bianco e nero e/o premiato agli Oscar per risultare un capolavoro: Saving Mr. Banks ne la prova vivente.Qui il cattivo di Daredevil (Colin Farrell) fa commuovere, anche nei giorni successivi alla visione del film, nell un padre scisso fra ideale e realt in un dove la posizione delle banche si faceva sempre pi predominante su tutto il resto.Qui la moglie di costui (Ruth Wilson) una donna che ama troppo, il che racchiude tutti i sentimenti di rabbia, frustrazione, delusione, amarezza che prova verso il proprio marito.Qui l Sibilla Cooman della celeberrima saga Harry Potter (Emma Thompson) una donna apparentemente acida, ma in realt ha tutto un fascino, tutto un bagaglio di dolori che l portata a scrivere il suo romanzo da cui tratto il film Mary Poppins (di cui Saving Mr. Banks costituisce il prologo) e che l portata a costruirsi un muro che solo in pochi vogliono e riescono a superare.Il primo che prova a scavalcare e infine ad abbattere il muro il mitico Forrest Gump (Tom Hanks): non solo il datore di lavoro Walt Disney, ma soprattutto un uomo che mette al primo posto le persone con la loro fantasia e la loro dedizione al lavoro, un uomo che ha scelto i cartoni animati come modo per superare i propri turbamenti interiori dati da esperienze spiacevoli dell Chiama per ben 18 anni la scrittrice e attende la sua risposta di collaborazione.

Nel 1997 accompagna Alicia Silverstone in un viaggio cadenzato da toni comici (a volte involontari!) in Una ragazza sfrenata ma il viaggio più delirante è senza dubbio quello di Paura e delirio a Las Vegas (1998) di Terry Gilliam, dove, in coppia con un eccentrico Johnny Depp, riesce a creare uno dei personaggi più strampalati della storia del cinema; nel lungo percorso verso la capitale del divertimento e del gioco, lo vediamo ballare, fumare e fare uso di tutte le droghe possibili e immaginabili.Un criminale che di notte si trasforma in lupoOttimo interprete della malavita, abile nell’usare pistole da puntare al criminale di turno, lo troviamo in Snatch Lo strappo (2000) di Guy Ritchie in una parte che sembra costruita apposta per lui ma è con Traffic (2000) di Soderbergh che riesce finalmente a sbancare al botteghino con un film di qualità e con un ruolo che lo consacra ad attore di fama internazionale (oltre ad ottenere un meritato Oscar come attore non protagonista). Sempre sulla scia del personaggio del “criminale”, lo vediamo ne Le vie della violenza e lo ritroviamo a lavorare con Sean Penn ne La promessa, ottimo film antihollywoodiano sulla storia di un detective (Jack Nicholson) messo in crisi dal suo stesso mestiere. nel corale 21 grammi (2003), incarna la pazzia di un soldato tornato a casa che non riesce a smettere di uccidere in The Hunted La preda (2003), è nel fumettistico Sin City (2005) e nel 2007 lo troviamo in toni più intimistici nel drammatico Noi due sconosciuti della danese Susanne Bier.

Lascia un commento